PROGETTO SOSTEGNO ALLO STUDIO

Per soggetti DSA e/o bisogni educativi speciali.
Il progetto Sostegno allo studio nasce dalla necessità di supportare gli studenti con disturbo specifico di apprendimento e/o bisogni educativi speciali nel percorso scolastico.
Il doposcuola è il servizio più utile per sostenere le fragilità scolastiche dei ragazzi.
La finalità principale è quella di strutturare insieme ad ogni alunno e alla sua famiglia il proprio percorso verso l'acquisizione di molteplici competenze, attraverso un'esperienza di studio positiva.
Utilizzando la formula del doposcuola, si studiano percorsi individualizzati di apprendimento che partono dalla conoscenza degli stumenti.
Il progetto è rivolto a bambini e ragazzi dai 6 ai 19 anni con disturbo specifico di apprendimento e/o bisogni educativi speciali.
Le attività possono essere svolte:
- individualmente
- piccolo gruppo (massimo 3 componenti)


PROGETTO INDIVIDUALE

Per soggetti con disabilità e bisogni educativi speciali.
I progetti individuali rispondono ai bisogni sociali, di apprendimento e di promozione del benessere di soggetti con disabilità e bisogni speciali.
Il progetto è volto a migliorare la qualità di vita dei soggetti potenziando le seguenti aree:
- Comunicazione funzionale e sviluppo di CAA (Comunicazione Aumentativa Alternativa)
- Autonomie
- Gestione dei comportamenti problema
- Area didattica
- Area cognitiva
- Area ludico- sociale

Le competenze offerte afferiscono a:
- Progettazione educativa comportamentale
- Progettazione più specifica ABA (Analisi comportamentale Applicata) che risponde alle esigenze di soggetti con autismo e non.
I progetti vengono svolti in modo individuale con rapporto 1:1.



PROGETTI DI GRUPPO

Percorsi verso l'autonomia.
La finalità del progetto è quella di promuovere e potenziare le autonomie personali e sociali dei bambini e ragazzi coinvolti, al fine di aumentare il senso di autoefficacia e di autostima, contribuendo, così, allo sviluppo e alla costruzione dell'identità del singolo come membro della società.
Il progetto mira, inoltre, a sviluppare una cultura della diversità come potenziale risorsa e non solo problematicità da gestire, creando dei momenti di inserimento attivo nella vita pubblica.
Il progetto è rivolto sia a bambini, sia a ragazzi sia ad adulti. A secondo dell'età gli obiettivi variano.
Gli obiettivi specifici del progetto si declinano nell'approfondimento delle seguenti aree:
  • Comunicazione: potenziamento dell'uso funzionale del linguaggio, attraverso la creazione di occasioni di apprendimento in ambiente naturale. Capacità di mantenere e iniziare una conversazione.
  • Abilità sociali strumentali e relazionali: acquisizione e potenziamento di regole sociali e comunitarie, riconoscimento del contesto adeguato in cui attuare specifici comportamenti, capacità di esprimere e riconoscere le proprie ed altrui emozioni, capacità di creare e mantenere amicizie.
  • Abilità di gioco: condividere insieme materiale, rispettare turni a 3 o 4 persone, saper scegliere il gioco, applicare le reogle del gioco.

AUTONOMIE DI COMUNITA'
  • Orientamento: sviluppo della capacità di spostamento all'interno di ambienti familiari e di ambienti nuovi.
  • Comportamento stradale: insegnamento al riconoscimento dei segnali convenzionali (es. semaforo rosso/verde) e alla regolamentazione del proprio comportamento in relazione alla modificazione di variabili ambientali (es passaggio di una macchina).
  • Uso del denaro: acquisizione del valore del denaro, riconoscimento, conteggio, corrispondenza prezzo-denaro, resto...
  • Uso dei servizi: corrispondenza prodotto-negozio, supermercati, negozi di uso comune, bar, cinema, bowling, uffici postali, mezzi pubblici...


PROGETTO MISTO: gruppo e/o individuale

L'idea progettuale nasce dall'esigenza di rispondere ai bisogni individuali e di gruppo di bambini con disabilità. Il percorso prevede la possibilità di sperimentare autonomie all'interno di un gruppo di pari e/o individuale.
Gli obiettivi si declinano in 2 macroaree: Saper fare e Saper essere.
Gli incontri si svolgeranno in un clima ricreativo e motivante per i bambini, lavorando su attività e giochi spendibili nel loro contesto sociale.


CONSULENZA SCOLASTICA

Il progetto è volto a migliorare la qualità di vita dei soggetti supportando la scuola nel percorso quotidiano.
In particolar modo lo psicologo che lavora sul campo può condividere e supportare la scuola. I percorsi sono sostenuti in ambito progettuale e operativo da personale formato e vedono la possibilità di svolgere osservazioni presso la scuola per condividere il progetto psicoeducativo e la possibilità di essere presente durante gli incontri di equipe scolastica.

SportaMO

Il progetto propone attività sportiva per soggetti con bisogni educativi speciali.
Prevede diverse attività sportive e ha sport come obiettivo quello di insegnare ai bambini e ragazzi a stare all'interno di un gruppo in un ambiente ampio come quello di un campetto da calcetto o una palestra seguendo le istruzioni dell'operatore e partecipando attivamente alle attivita' motorie proposte, nei limiti delle possibilita' e caratteristiche personali di ciascuno. Il tutto in un ambiente sereno e divertente con personale formato e obiettivi ben precisi.
vai al dettaglio del progetto

ALTRE PROGETTAZIONI

PROGETTO RISTORANTE scarica il volantino

Sei interessato ad uno o più dei nostri progetti?


Vuoi qualche informazione più dettagliata?

Siamo a tua disposizione per risolvere ogni dubbio!

Telefona al +39 392 4448344

Scrivici!
stanza delle attività
materiali
stanza attività di gruppo e individuali